Studio Legale Calandra

From the blog

Pubblicazioni

Whistleblowing: La piattaforma non è obbligatoria!

Quando ormai è imminente la scadenza del termine per adottare la procedura Whistleblowing, sono sempre di più le imprese che corrono ai ripari per non essere soggette alle sanzioni ANAC.

Diverse aziende però (anche a causa di diverse pubblicità ingannevoli…) ritengono di dovere necessariamente sottoscrivere dei contratti per l’utilizzo di piattaforme digitali per attivare efficacemente il canale interno….

Non è così!

Dalla lettura della normativa è evidente che il canale interno in forma scritta può essere alternativamente quello della piattaforma (mail e pec non sono idonee a garantire la riservatezza) o il canale postale tradizionale (prevedendo delle modalità maggiormente garantiste).

L’elemento fondamentale su cui occorre focalizzarsi è individuare e nominare un Gestore che abbia i requisiti di professionalità, autonomia ed indipendenza!

Generazione 231 APS ha predisposto un documento esemplificativo per indirizzare le piccole e medie imprese nell’implementazione del canale interno di segnalazione con un approccio pragmatico ed efficace.

Tale linea, peraltro, è ulteriormente confermata da Confindustria nei propri documenti ufficiali.

Libera consultazione del documento.

 

Si riceve su appuntamento

Il nostro studio, posizionato sulla più bella via della Superba, è a Vostra completa disposizione tutti i giorni, ventiquattro ore su ventiquattro.Non esiti a contattarci.