Studio Legale Calandra

From the blog

Pubblicazioni

Stupefacenti, lavori PP.UU.: la “revoca” comporta il ripristino della sola pena residua.

La Prima Sezione della Suprema Corte, con la sentenza 46551 del 25 maggio 2017 (depositata il 10 ottobre 2017) ha ribadito il principio secondo il quale “la revoca della sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità, concesso ai sensi dell’art. 73 comma 5 bis DPR 309/90, comporta il ripristino della sola pena residua, calcolata sottraendo dalla pena complessivamente inflitta il periodo di positivo svolgimento dell’attività, mediante un criterio di esatta corrispondenza temporale“.

Nel caso di specie, il Giudice dell’esecuzione (GIP presso il Tribunale di Brindisi) aveva provveduto a revocare la sanzione sostitutiva concessa all’imputato (in ragione di un nuovo arresto del prevenuto), ripristinando la pena detentiva originariamente irrogata dal primo giudice.

Tale provvedimento però,  conferiva in tal modo efficacia ex tunc al provvedimento revocativo, sancendo così la sostanziale irrilevanza del lavoro sostitutivo già prestato ai fini dell’espiazione pena.

Gli Ermellini hanno ribadito che tale interpretazione della norma non è condivisibile, dovendosi seguire il principio di diritto secondo cui “la revoca della sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità concesso ex art. 73 co. 5 bis DPR 309/90 (così come in materia di guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche o in stato di alterazione psico fisica per uso di sostanze stupefacenti) comporta il ripristino della sola pena residua, computata sottraendo dalla pena complessivamente inflitta il periodo di positivo svolgimento dell’attività…” .

Vai al testo della sentenza.

Avv. Salvatore Calandra

Riproduzione riservata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Si riceve su appuntamento

Il nostro studio, posizionato sulla più bella via della Superba, è a Vostra completa disposizione tutti i giorni, ventiquattro ore su ventiquattro.Non esiti a contattarci.