Studio Legale Calandra

Giurisprudenza

Contrabbando di autovetture: la fuoriuscita dall’UE non è automaticamente esportazione definitiva

La giustizia si conferma lenta… ma inesorabile…. Ci è voluto un intero anno di istanze, memorie, solleciti ed accessi nelle varie cancellerie per riuscire ad ottenere il provvedimento di dissequestro di un’autovettura, del valore di circa 100.000 euro, sequestrata dalla Dogana di Genova (aprendo così le porte anche all’archiviazione del[…]

Read More »

Illecito 231 e sanzione tributaria, la Procura archivia per ne bis in idem

“…in futuro, enti anche di rilevanti dimensioni, potrebbero essere tanto più incentivati a porre rimedio alle lacune organizzative (per il passato riparando e per il futuro adottando moduli organizzativi non di carattere cosmetico) quanto più possano avere una fondata aspettativa che questi sforzi saranno “premiati” sul piano sanzionatorio evitando un’inutile[…]

Read More »

Strumenti di bonifica aziendale: La Consulta precisa che “un ulteriore protrarsi dell’inerzia legislativa non sarebbe tollerabile”

In materia di misure interdittive, la recente sentenza emessa dalla Corte Costituzionale (Sent. 180 del 2022) con riferimento alla mancata previsione, in capo al Prefetto, di un potere di modulazione degli effetti della informativa antimafia, offre l’occasione per una riflessione di più ampio respiro sugli attuali strumenti antimafia, misure di[…]

Read More »
Malversazione

Malversazione: la Cassazione annulla l’ordinanza di sequestro preventivo ai fini della confisca

La questione affrontata nel ricorso, sul quale si è pronunciata la Sesta Sezione Penale con sentenza n. 32828, depositata lo scorso 6 settembre 2022, concerne l’esatta individuazione del momento consumativo del reato di Malversazione ai danni dello Stato, uno dei reati presupposto della responsabilità amministrativa ex D. Lgs 231/2001, ai[…]

Read More »

La recidiva qualificata rileva ai fini della procedibilità d’ufficio ex art. 649 bis c.p.

La sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione n. 3585/2021, chiarisce un contrasto giurisprudenziale che si protrae da diversi anni in merito alla natura della recidiva qualificata ex art. 99 cc 2, 3 e 4 del Codice Penale. In particolare, la questione è sorta con riguardo all’interpretazione dell”art. 649 bis del[…]

Read More »

Illecito 231/01: La Cassazione fa il punto su interesse e vantaggio nei reati colposi di evento

Con sentenza n.  22256, pronunciata dalla Quarta Sezione Penale a seguito dell’udienza del 3 marzo 2021, la  Suprema Corte chiarisce, richiamando peraltro  precedenti pronunce di legittimità  sul punto, i criteri ed i limiti che il Giudice di merito deve utilizzare nell’individuare i criteri di interesse e/o vantaggio che comportano la[…]

Read More »

Costituzionalmente illegittima la preclusione della detenzione domiciliare agli ultra settantenni recidivi.

Con sentenza n. 56  del 9 marzo 2021 la Corte Costituzionale ha  dichiarato parzialmente illegittimo l’art.  47  ter, comma 1, nella parte in cui preclude l’accesso al beneficio penitenziario della detenzione domiciliare all’ultrasettantenne “condannato con l’aggravante di cui all’art. 99 del codice penale“, poiché contrario ai principi espressi dagli  artt. 3[…]

Read More »

Si riceve su appuntamento

Il nostro studio, posizionato sulla più bella via della Superba, è a Vostra completa disposizione tutti i giorni, ventiquattro ore su ventiquattro.Non esiti a contattarci.